Elezioni Regionali Emilia Romagna 26/1/2020- Bonaccini/Borgonzoni

Dalla comparazione dei temi natali dei rispettivi candidati, con il grafico delle Regionali, la Borgonzoni risulta più favorita, ma valutando gli attuali transiti planetari sui temi astrali, di entrambi i candidati, è il governatore uscente, Bonaccini a ricevere influenze di transiti planetari vantaggiose.

 

 

VOTAZIONI REGIONALI EMILIA ROMAGNA – BONACCINI/BORGONZONI
BOLOGNA, 26 GENNAIO 2020, 23h00

Sole in Acquario – Ascendente in Bilancia

Venere -maestra dell’Ascendente Bilancia e del Toro-VIII Casa- è congiunta a Nettuno in Pesci, in aspetto armonico con Giove in Capricorno e con la cuspide del Medio Cielo, ma in dissonanza con Marte in Sagittario-III Casa.
Nettuno, che nel caso specifico rappresenta i Partiti della sinistra, riceve una dissonanza da Urano in Toro-VII Casa, cosignificante della controparte politica. Urano è un pianeta che rappresenta gli individualisti, i capi popolo, e rappresenta la destra. È il Partito antagonista dell’attuale sistema che mira al cambiamento.
L’aspetto armonico di Urano con la Luna maestra della Casa decima, nonché di Urano col Nodo Lunare Nord, preannuncia la possibilità di vittoria della candidata di destra Borgonzoni sull’attuale governatore Bonaccini, supportato dalla sinistra, attualmente al Governo.
Inoltre, la congiunzione Saturno+Plutone in Capricorno-IV Casa, priva di aspetti, indica, da una parte l’attuale situazione di immobilismo (Saturno); per contro, Plutone denota la ferma e assoluta necessità di iniziare a mettere in atto cambiamenti, senza ulteriori indugi.
Inoltre, Urano in Toro-VII-Casa, dissonante col Sole in Acquario -quest’ultimo maestro della decima e undicesima Casa- fa presagire una situazione di vittoria della politica per un cambiamento radicale (Urano).
Tanto premesso, è necessario confrontare come i temi astrali dei principali candidati alla Presidenza della Regione Emilia Romagna, nelle persone di Bonaccini e Borgonzoni, si rapportano con il tema astrale delle Votazioni Regionali del 26 gennaio 2020.

BONACCINI STEFANO, NATO A MODENA IL 1° GENNAIO 1967, ora sconosciuta
SOLE IN CAPRICORNO
In mancanza dell’Ascendente, si considera il Capricorno prima Casa Solare.
Venere, maestra della Bilancia -decima Casa solare, è ospite in Capricorno e forma una congiunzione con Saturno+Plutone delle Elezioni Regionali. E questo denota l’attuale consapevolezza di un immobilismo politico (Saturno) e la necessità di valutare e mettere in atto importanti cambiamenti (Plutone).
Inoltre, la posizione di Marte leso in Bilancia nella decima Casa solare di Bonaccini, in dissonanza sia con Giove delle Regionali, in Capricorno, quest’ultimo dissonante con la Luna, col Nodo Lunare Nord e con l’Ascendente, sembrano mettere in difficoltà la posizione del Governatore uscente.
Nettuno, di Bonaccini, in Scorpione-XI Casa che relaziona sulle aspettative, in dissonanza con la Luna -maestra del Medio Cielo- delle Regionali, denota una certa difficoltà a fidarsi da parte del “popolo” (Luna) nei confronti dell’attuale governo di sinistra.
Gli aspetti favorevoli che possono far sperare Bonaccini in una riconferma, è quanto da lui svolto in passato. E questo si evidenzia nei pianeti in Vergine (Luna, Plutone e Urano), in aspetto armonico con Saturno e Plutone congiunti in Capricorno-IV Casa delle Elezioni Regionali. Altro aspetto, di una certa rilevanza, è la posizione di Venere in Capricorno di Bonaccini -maestra della decima Casa Solare- in congiunzione con Plutone+ Saturno delle Regionali.
Da rilevare la posizione di Giove di Bonaccini, in Leone-VIII Casa Solare e maestro della dodicesima, in aspetto dissonante col transito di Urano in Toro è indice di situazioni negative, improvvise e inattese, di vario genere.

 

BORGONZONI LUCIA, NATA A BOLOGNA IL 18 SETTEMBRE 1976, ora sconosciuta
SOLE IN VERGINE

La nativa è fortemente segnata dalla Bilancia, dove si trovano, oltre a Venere, maestra del Segno, Mercurio (maestro della Vergine e dei Gemelli, rispettivamente della prima e della decima Casa Solare), nonché Plutone e Marte.
Il Segno della Bilancia indica un soggetto segnato da un profondo senso di giustizia e che tende a definire le controversie in via bonaria, non mancando tuttavia di ferma iniziativa e determinazione (Marte). È favorita da Giove in Gemelli -decimo Segno Solare- in aspetto col Sole.

Comparazione Borgonzoni/Elezioni Regionali
Mercurio, maestro della prima e della decima Casa della Borgonzoni, in aspetto col Sole in Acquario, maestro della decima e della undicesima Casa delle Elezioni Regionali, è un segno favorevole e di buon auspicio.
Sole in Vergine della Borgonzoni in aspetto con la congiunzione Saturno+Plutone delle Elezioni indica la consapevolezza di dover smuovere una situazione statica (Saturno) per un cammino di cambiamenti lungimiranti (Plutone).
Marte della Borgonzoni in Bilancia-prima Casa solare in aspetto armonico con Marte in Sagittario e con Mercurio in Acquario delle Elezioni Regionali, è segno di una posizione di iniziativa e di vantaggio.
Giove della Borgonzoni in Gemelli ospite in ottava Casa delle Elezioni Regionali, segna l’intenzione di adottare importanti cambiamenti in caso di vittoria.
È evidente una dura competizione tra i due principali candidati, come appare dall’aspetto dissonante di Giove-Borgonzoni/Luna Elezioni e l’aspetto armonico Giove-Borgonzoni/Sole Elezioni – essendo la Luna e il Sole i maestri della decima Casa delle Elezioni Regionali.

In sintesi, è innegabile che la contesa tra i due candidati principali sia evidente, per essere rieletto nel caso di Bonaccini, o eletto nel caso della Borgonzoni, a Governatore della Regione. Da quanto è emerso dalle comparazioni sopra riportate, valutando specificatamente quelle posizioni astrali che possono indicare la prevalenza di una delle due Parti contendenti, il soggetto più favorito, con la comparazione col tema astrologico delle Votazioni, appare la Borgonzoni, ma con i transiti planetari sui rispettivi temi astrali emerge il candidato uscente Bonaccini.

 

In mancanza dell’ora di nascita di entrambi, Bonaccini e Borgonzoni, potrebbero emergere ulteriori valutazioni, atte a consolidare la posizione preminente del futuro candidato/a vincente.