Shiatsu

Lo Shiatsu è un trattamento energetico e curativo di origine giapponese, di antica derivazione cinese. Sfruttando la conoscenza dei meridiani dell’agopuntura, il terapista tratta i percorsi energetici e stimola così l’energia vitale dell’individuo, rimuove i blocchi esistenti, riequilibra la circolazione, dà tono alla muscolatura, aiuta a migliorare la vita psicofisica.

Chi si sottopone ai trattamenti Shiatsu? Bisogna anzitutto tenere presente che lo Shiatsu non ha controindicazioni. Chiunque può sottoporsi ai trattamenti Shiatsu per curare disturbi psicofisici e, per chi non ha problemi evidenti, per stare meglio e mantenersi costantemente in forma.

Durante il trattamento, il ricevente si rilassa, si ascolta, e pratica una corretta respirazione. Il terapista si sintonizza con il ricevente, effettua pressioni con i palmi delle mani, con i pollici e coi gomiti lungo i percorsi energetici. Al termine di ogni trattamento il ricevente si trova in uno stato di benessere psicofisico.

Lo Shiatsu cura i seguenti disturbi: cefalea, emicrania, insonnia, disturbi alla regione cervicale, torcicollo, sindrome del colpo di frusta, spalle rigide, periartrite, stitichezza, diarrea, lombaggine, sciatalgia, mestruazioni dolorose e irregolari, pesantezza agli arti inferiori.

Il numero dei trattamenti varia da soggetto a soggetto, mediamente è sufficiente un trattamento per settimana per curare una patologia e due mensili per la fase di mantenimento.