Stralci dal “Trattato pratico di Astrologia”

Plutone, stralcio dal “Trattato pratico di Astrologia”

Nel “Trattato pratico di Astrologia” Plutone è descritto come Energia planetaria delle metamorfosi importanti cui il soggetto è sottoposto nel corso dell’esistenza, nonché dei cambiamenti che coinvolgono le Nazioni.

Gemelli, stralcio del “Trattato pratico di Astrologia”

L’amore della dialettica, della contraddizione, della curiosità in tutti i campi della conoscenza e nel campo letterario contraddistingue il segno dei Gemelli.

Toro, stralcio dal “Trattato pratico di Astrologia”

È l’assetto pacato che succede al trasporto frenetico dell’Ariete. Indica ponderatezza, resistenza passiva, perseveranza, lentezza, forza, fecondità.

Nodi Lunari, stralcio dal “Trattato Pratico di Astrologia”

I Nodi Lunari sono i due punti di intersezione dell’orbita lunare col piano dell’eclittica. Distanziati di 180°, quindi diametral-mente opposti l’uno all’altro

Segno della Bilancia, stralcio dal “Trattato pratico di Astrologia”

Gli antichi consideravano il Segno della Bilancia un’estensione del vicino Scorpius e la chiamavano “Chele dello Scorpione”.

Segno del Capricorno, stralcio dal “Trattato pratico di Astrologia”

Mitologia. Il Capricorno è un animale mitico, metà capra e metà pesce. Per i babilonesi è “Kusarikku”.

Sole, stralcio dal “Trattato Pratico di Astrologia”

Nell’antichità si riteneva che il Sole fosse una palla di fuoco o una roccia incandescente, pochi secoli fa sono state scoperte le sue caratteristiche.

Cancro, stralcio dal “Trattato pratico di Astrologia

Stralcio da Astrologia del segno zodiacale del Cancro.

Astrologia

Ariete, stralcio dal “Trattato Pratico di Astrologia”

L’Ariete rappresenta impulsività, iniziativa, personalità, intolleranza, dominazione, capacità di agire e di reagire, non esente da colpi di testa,