Elena Ceste: vittima di un brutale omicidio

 

untitled

Elena viveva con il marito Michele e con i loro quattro figli in una villetta sita  a Motta di Costigliole d’Asti. La mattina del 24 gennaio 2014 scomparve misteriosamente dalla sua abitazione e, da quel momento, partirono le ricerche che si protrassero per diversi mesi, fino al suo ritrovamento avvenuto il 18 ottobre 2014, in occasione del bonifico di un canale di scolo, situato a circa due chilometri dalla villetta in cui abitava. Il corpo è stato trovato nel detto canale di scolo, in avanzato stato di decomposizione.

 

 

Elena Ceste

 

Elena Ceste è nata a Torino il 25 ottobre 1976
Sole a 2°10’ dello Scorpione

Premesso che lo Scorpione è il segno più misterioso ed enigmatico dello zodiaco, dalla congiunzione del Sole+Nodo Lunare Nord+Urano+Marte nello Scorpione, nella prima casa solare, scaturisce una energia prorompente difficile da controllare.

La congiunzione Urano+Marte nella prima casa solare –che in mancanza dell’Ascendente è considerata la prima casa astrologica- nonché Marte in dissonanza con Saturno in Leone, indicano un senso di ribellione che scaturisce nell’animo della nativa, ma anche una situazione di pericolo per la sua incolumità.
Lo Scorpione rappresenta le acque cariche di fermenti e di materia putrida,  e per un macabro Destino, lì il corpo è stato ritrovato.
Saturno nel segno solare del Leone, nella decade di Giove, in cattivo aspetto con Marte, rappresenta una routine quotidiana priva di soddisfazioni personali, ma gravata di impegni e doveri, situazione che, col trascorrere del tempo, ha causato nell’animo della nativa una serie di sentimenti via via ingestibili, di insofferenza, alti e bassi d’umore e una tristezza da rasentare la depressione (dissonanza Marte/Saturno).
Giove natale nel segno del Toro rappresenta la pazienza e l’amore verso il proprio nucleo famigliare, ma purtroppo, in dissonanza  con la Luna e Venere, è indice di aspettative personali vanificate, per la mancanza di progettualità e per la consapevolezza che i sogni e le aspettative di questa giovane donna (Venere+Nettuno) non avrebbero potuto mai realizzarsi in quella quotidianità priva di nuovi stimoli in cui si era venuta a trovare.

Elena aveva necessità di sentirsi viva, di mettere in atto cambiamenti come richiedeva la sua natura e come eloquentemente indicato dalle energie planetarie di  Venere e Nettuno in aspetto armonico con Plutone. La piatta quotidianità e la mancanza di prospettive in cui probabilmente si sentiva prigioniera le ha causato, col trascorrere degli anni, un profondo malessere interiore (Marte+Urano), palesatosi nell’ultimo periodo della sua esistenza.
I transiti planetari del periodo sono eloquenti. Vediamoli.
Transiti del 24 gennaio 2014.
 Sole transitante in Acquario-IV casa solare, in dissonanza col Sole, Urano e Marte lesi, nello Scorpione, mette in luce una profonda crisi interiore;
– Luna e Nodo Lunare transitanti nello Scorpione congiunti al Sole, a Urano e a Marte lesi, evidenziano una ipersensibilità in sofferenza;
 Nettuno transitante in Pesci in dissonanza con Venere natale in Sagittario, è segno di uno squilibrio dovuto a turbe di affettività;
– Urano transitante in Ariete forma una dissonanza con Plutone natale in Bilancia. Urano è una potente energia planetaria che indirizza verso cambiamenti repentini, in positivo o in negativo, sia decisi dal soggetto, sia subiti dallo stesso. In opposizione con Plutone, come in questo caso, fa maturare la consapevolezza e la necessità di un cambiamento personale e, l’aspetto armonico con Venere e con Nettuno natali in Sagittario, fa presumere che nella nativa fosse maturata già da tempo la voglia di una metamorfosi personale e, forse, professionale … senza però che ci fosse  una chiara visione e determinazione di poter gestire un cambiamento di tale portata.
– Saturno transitante nello Scorpione forma un’opposizione a Giove natale in Toro. Il lento transito di Saturno nel segno dello Scorpione –iniziato da ottobre 2012- ha proiettato sulla nativa un’ombra di sofferenza psichica, una sorta di inerzia con conseguente depressione.
Saturno ha fatto il suo ingresso nel segno dello Scorpione nel mese di ottobre 2012, formando poi una serie di congiunzioni sullo stellium (Sole, Nodo Lunare, Urano, Marte) natale, nonché un’ulteriore dissonanza con Saturno natale nel segno del Leone, nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2013, aumentando nella nativa malesseri psicofisici già in atto da tempo, sofferenze e insofferenze verso una routine priva di stimoli.
Plutone transitante in Capricorno in aspetto planetario con Urano e con Marte. Un intenso e prorompente desiderio di cambiamento, ha fatto breccia nella sua mente in occasione del transito di Plutone in Capricorno in aspetto con Urano e Marte natali nello Scorpione e con Plutone natale in Bilancia.
Elena è stata descritta, da chi l’ha conosciuta, essere una giovane donna mite, dedita alla famiglia e questo viene confermato dagli aspetti planetari armonici di Saturno-Plutone-Nettuno e dalla congiunzione Venere Nettuno in Sagittario. Per contro, la presenza di un forte stellium nello Scorpione, formato dalla congiunzione Sole, Nodo Lunare Nord, Urano e Marte, rivela una natura ipersensibile, estremamente riservata doti tipiche dello Scorpione, ma tutt’altro che passiva. E nel momento in cui non riesce a manifestare la propria natura, un simile soggetto entra in crisi, può cadere in depressione, e mettere in atto decisioni trancianti per cambiare il proprio stato e ottenere la propria indipendenza. Tutto questo Elena non è riuscita a metterlo in atto dando una svolta alla propria esistenza.
Nel caso esaminato, non si deve sottovalutare la congiunzione Sole, Urano, Marte nello Scorpione; questo stellium rappresenta e preannuncia situazioni impreviste, improvvise che incidono negativamente sull’esistenza e spesso sull’incolumità personale. In questo caso Elena è la vittima di un brutale omicidio, avvolto nel mistero, con pesanti indizi –astrologici inclusi- nei confronti del coniuge.

 

This entry was posted by Adriana on mercoledì, Ottobre 29th, 2014 at 17:52 and is filed under ASTROLOGIA - Articoli, Attualità - Delitti. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.