Sotto il segno del Sagittario

 

 

sagittario-hevelius

 

 

 

Segno del Sagittario

23 novembre – 22 dicembre circa.
Segno di Fuoco, maschile, mobile o doppio, diurno.
Domicilio: Giove – Esilio: Mercurio
images778HEJHF

 

Mitologia. Fin dall’epoca dei greci –ma probabilmente le origini risalgono all’età dei sumeri, in Mesopotamia- la costellazione del Sagittario è stata visualizzata nelle sembianze di un centauro nell’atto di scoccare una freccia.
Il Sagittario viene altresì collegato alla mitica figura del saggio e sapiente Centauro Chirone, figlio del dio Crono e dell’Oceanina Filira. Chirone era nato immortale grazie alla sua origine divina. Viveva in una grotta sul monte Pelio, in Tessaglia.
Si racconta che fu maestro di Achille, di Giasone, di Asclepio e dello stesso Apollo. Il suo insegnamento era basato sulla musica, l’arte della guerra e della caccia, la morale, ma era soprattutto un celebre medico e praticava anche la chirurgia. Avvenne che Chirone, in occasione del massacro che Eracle perpetrò sui Centauri, fu ferito accidentalmente da una freccia del suo amico Eracle. Poiché le ferite procurate dalle frecce di Eracle erano inguaribili, l’unguento preparato dallo stesso Chirone non procurò alcun beneficio. Egli si ritirò allora nella sua grotta desiderando la morte. Purtroppo però, essendo immortale, questo non avveniva. Offerse allora la propria immortalità a Prometeo, nato mortale, il quale gli cedette il proprio diritto alla morte. E fu così che Chirone poté finalmente trovare la pace. Zeus, il padre degli dei, lo volle vicino a sé nel cielo, dando così origine alla costellazione del Centauro.

 

Il Sagittario comporta molta vitalità, dinamismo con tendenza ai grandi spostamenti, nonché una predisposizione accentuata per lo sport e per tutto ciò che implica rischio ed esige arditezza di iniziativa. Si ricordi che Giove, signore del Segno, è protettore del cavallo. Il suo fuoco non è quello impetuoso dell’Ariete, e nemmeno quello radioso di personalità e di forza del Leone, bensì un fuoco meno materiale, più illuminante, più spirituale. Porta all’ottimismo, alla serenità gioviale (è infatti il domicilio del benefico Giove), ma sempre con avvedutezza e prudenza crescenti con gli anni. Meno acuto del polimorfo Gemelli, ha però maggior concentrazione riflessiva, più idonea agli studi che esigono concentrazione; e spesso non gli manca nemmeno una propensione per le lingue che sta dietro solo a quella eccezionale dei Gemelli.

Sotto il profilo professionale, il tipo Sagittario è più adatto a una vita movimentata che sedentaria. Gli si addicono le attività commerciali, spesso in relazione con l’estero, la carriera amministrativa, le speculazioni in Borsa, l’avvocatura, la magistratura, la carriera diplomatica,  l’insegnamento delle scienze filosofiche e umanistiche.

 

 

images3TJ4JOL3

Gli animali collegati al Sagittario sono: il cavallo e l’aquila. Il cavallo richiama l’attuale simbolo del Segno, il centauro. Tuttavia, non è la simbologia più antica; infatti, una prima raffigurazione la si trova nell’Unicorno ad opera dei popoli nordici che attribuivano alla costellazione del Sagittario la forma dell’Unicorno. Trattasi di un cavallo fantastico sulla cui fronte si erge un lungo corno. Trattasi di un cavallo fantastico sulla cui fronte si erge un lungo corno. La forma dell’Unicorno la si ritrova anche in Grecia, presso i Dori. La leggenda racconta che l’indomabile Unicorno poteva essere avvicinato soltanto da una fanciulla casta e dal cuore puro, la sola che riuscisse ad ammansirlo. L’unicorno localizzato sulla fronte sta ad indicare l’intelletto, facoltà superiore dell’individuo. Il secondo, l’aquila, uccello sacro a Giove signore del Segno, è simbolo dell’altitudine dello spirito e dell’elevazione spirituale.
imagesQJDE09ED

 

Le pietre attribuite al Segno sono generalmente di colore blu. Il lapislazzuli –collegato al 6° chakra- favorisce la creatività, la chiaro-veggenza, equilibra le emozioni, trasmette influssi benefici nei casi di infiammazione, alterazione della pressione del sangue e del sistema neurovegetativo. La sodalite –collegata al 6° chakra- stimola l’iniziativa e ha influssi benefici sulla pressione sanguigna. Lo zaffiro blu –collegato al 6° chakra- stimola l’intuizione, favorisce la meditazione, ha effetti benefici sulla pressione sanguigna e nelle sciatalgie.  Altre pietre: l’ametista, la turchese.
I suoi colori sono: porpora, granata, violetto, blu, indaco o cobalto che danno il senso dell’Infinito.
Il suo metallo: lo stagno.
Il suo giorno, il giovedì.

 

Transiti planetari 2014-2015

I nati nella seconda e terza decade del segno del Sagittario godono dell’influenza del Benefico Giove transitante nel segno del Leone fino ad agosto 2015. Sono favoriti i viaggi, gli studi e le ricerche.
Urano transitante in Ariete favorisce nuove iniziative, progetti all’avanguardia,  rapporti con l’estero, ai nati nella seconda decade del Sagittario.
Da dicembre 2014 a giugno 2015 Saturno occupa la prima decade del Sagittario e Nettuno la prima decade dei Pesci. È conveniente che i nati nella prima decade del Sagittario (23/11-2/12) valutino obiettivamente e con la massima attenzione qualsiasi nuovo progetto da attuare.

Ovviamente, quanto sopra concerne unicamente l’influenza dei pianeti sul Sole di nascita. Ogni tema natale va esaminato partendo dall’Ascendente, dal valore dei singoli Pianeti nei Segni, nelle Case e considerando i loro reciproci aspetti planetari.