Sotto il segno del Capricorno

Il Capricorno tendenzialmente è un pessimista, diffida di tutti e ritiene sistematicamente che, sentito il parere dei competenti, quello da seguire è quello che gli detta la sua testa.

imagesKOQTSTZR

Segno del Capricorno
23 dicembre – 20 gennaio.
Segno di Terra, cardinale, femminile, notturno.
Domicilio: Saturno – Esaltazione: Marte  –  Esilio: Luna – Caduta: Giove

 

 

 

imagesR7WYEI6G

 

 

Mitologia. Il Capricorno è un animale mitico, metà capra e metà pesce. Per i babilonesi è “Kusarikku”. Un mito attribuito al Capricorno lo collega alla figura di Pan, dio dei pastori e delle greggi. Pan amava particolarmente il fresco delle sorgenti e l’ombra dei boschi. Era una divinità dotata di una notevole attività erotica e si racconta che seguisse ninfe e giovinetti con pari ardore.
In un inno detto “omerico”, si racconta che è figlio dell’Ermes del monte Cillene e della figlia di Driope. Poiché quando nacque la madre si impaurì alla vista della figura mostruosa del figlio, Ermes lo avvolse in una pelle di lepre e lo portò sull’Olimpo, al cospetto di Zeus e della sua corte, dove fu accolto con gioia da tutti, ma soprattutto da Dionisio, nel corteo del quale Pan viene raffigurato simile ai Satiri.
Gli attributi di Pan sono: un bastone da pastore, una corona e un ramoscello di pino.

 

Il Capricorno è il Segno della vecchiezza e della rigidezza, come i Gemelli sono il Segno della giovinezza e dell’elasticità; il che è significato dal fatto che i Gemelli, senza possibili equivoci, sono retti dal giovanile e frivolo Mercurio, mentre il Capricorno è governato dal vecchio, freddo e cupo Saturno.
È un introverso distaccato che rumina i pensieri nella solitudine. Tendenzialmente è pessimista e pertanto spesso rinchiuso e malinconico. Il suo sistema nervoso è solido e il carattere fermo, cosa che gli permette di non lasciarsi travolgere dalle passioni. È l’opposto della volubilità e della spensieratezza dei Gemelli: per lui tutto diventa un problema e una ragione di inquietudine. Diffida di tutti e ritiene sistematicamente che, sentito il parere dei competenti, quello da seguire è quello che gli detta la sua testa. Si distingue infatti da tutti gli altri Segni per un difetto che nessuna esperienza, nessuna riflessione, nessuna maturità potranno mai emendare: un’irriducibile testardaggine la quale fa sì che se il nativo del Segno si forma un determinato convincimento, non vi è al mondo argomentazione di evidente logica e constatazione palmare che riuscirà mai a smuovere sostanzialmente tale convincimento.

Sotto l’aspetto professionale al tipo Capricorno si addicono attività in ambienti calmi, sereni, ed esenti da disordine e da rumore. Attività intellettuali e sociali: medico specialista nelle malattie delle ossa e della pelle, dentista, medico ricercatore, laureato in statistica e professionisti addetti alle ricerche di mercato. Politici. Cattedratici.  Inoltre: speleologo, geologo, storico, antropologo, astronomo, astro-logo. Le attività commerciali, soprattutto quelle nel settore dell’industria della pelle, del legno e del piombo. In posizione subordinata: archivista, ragioniere, bibliotecario, guardiano e, ovviamente, tutte quelle attività che richiedono senso di responsabilità, affidabilità, pazienza e perseveranza.

imagesJCGNJ8HW

 

     L’animale simbolo del Capricorno è la capra che vive in luoghi aridi, affronta le difficoltà di sopravvivenza nella ricerca del cibo tra le vette impervie ed esprime le possibilità evolutive dell’individuo. Inoltre, l’asino, simbolo di umiltà, pazienza coraggio e testardaggine. Altri animali: la tartaruga, simbolo di longevità, il coccodrillo e altri animali dalla pelle coriacea; l’orso e tutti gli animali lenti e letargici.

 

untitled

Le pietre abbinate al Segno sono di colore prevalentemente nero, grigio o dai toni cupi. La gagate –collegata al 1° chakra- ha influssi benefici in casi di artriti, di artrosi, di bronchiti, di tristezza e di depressione. Il diamante –collegato a tutti i chakra, ma soprattutto al 7°- ha influssi energetici benefici nei casi di insicurezza, di carenza di energia vitale, di invecchiamento precoce, di disturbi renali e della milza, e attiva la coscienza del proprio valore. La fluorite, dal colore quasi nero, è utilizzata nei casi di artrosi, artriti, mancanza di memoria, disturbi alle ossa, disorientamento e difficoltà di concentrazione. Altre pietre: onice, avventurina, quarzo tormalinato.
I suoi colori sono: il nero e tutte le tonalità molto cupe.
Il suo metallo, il piombo
Il suo giorno, il sabato.