Sotto il segno della Bilancia

Nel segno della Bilancia si riscontra il tipo estroverso, leggero e sensuale pieno di slancio comunicativo, e il tipo introverso meno dispersivo, più ponderato nelle scelte,

images63B40FGA

 

 

   24 settembre – 23 ottobre
Segno d’Aria, cardinale, maschile, diurno.
Domicilio: Venere –  Esaltazione: Saturno  –    Esilio: Marte, Plutone – Caduta: Sole

 

 

 

imagesJ9QZ6Y2P

 

 

Mitologia. Gli antichi consideravano la Bilancia un’estensione del vicino Scorpius e la chiamavano “Chele dello Scorpione”. Furono i romani, all’epoca di Giulio Cesare, a considerarla una costellazione a sé. Da allora, la Bilancia fu considerata il simbolo della giustizia, e raffigurata da una bilancia tenuta in mano dalla Dea della Giustizia, Astrea. Questa -figlia di Temi, dea della Legge, e di Zeus- all’Età dell’oro diffondeva tra gli uomini sentimenti di virtù e di giustizia. In seguito, la malvagità s’impadronì del mondo, e Astrea si rifugiò in cielo, dove divenne la costellazione della Vergine.
Nei nati sotto il segno della Bilancia si riscontrano due tipi: il tipo estroverso, leggero e sensuale pieno di slancio comunicativo e di generoso trasporto verso gli altri, e che passa con disinvoltura da una relazione all’altra; e il tipo introverso, meno dispersivo, cauto e pauroso delle delusioni, più ponderato nelle scelte, e che ha come massima aspirazione raramente realizzata, quella di concentrare il proprio affetto su un solo partner. Si può allora dire di trovarsi davanti ad un partner ideale.
A causa dell’esaltazione di Saturno e dell’esilio di Marte, nella Bilancia, l’ipersensibilità vanesia del suo nativo può, se gravemente offesa, esplodere in manifestazioni di inconsueta violenza.

 
untitled 1

 

 

Gli animali associati alla Bilancia sono quelli sacri a Venere: la colomba, la tortora, simbolo di amore e di fedeltà tra gli esseri umani, il passero, il delfino e tutti gli animali affettuosi e dai colori tenui.

 

 

images7E8HZXUT

 

 

Le pietre più congeniali al Segno sono: la giada, che si adatta al 4°, 5° e 6° chakra, smuove le paure represse, conferisce calma e ha influssi benefici sui reni. Il crisoprasio –collegato al 4° chakra- conferisce chiarezza mentale e trasmette influssi positivi nei casi di patologie che coinvolgono gli organi sessuali. Il calcedonio –collegato al 5° chakra- equilibra le emozioni ed è utilizzata nelle disfunzioni tiroidee e nei problemi della menopausa. Altre pietre: il quarzo rosa, la pietra di luna, la corniola.
I suoi colori: rosa, corallo chiaro e anche il rubino chiaro.
Il suo metallo, il rame.
Il suo giorno, il venerdì.